Sepoltura di un cavadere per inumazione o tumulazione, con malattia infettivo diffusiva Covid-19 sospetta o conclamata
( Non si può far luogo ad inumazione o tumulazione di un cadavere senza la preventiva autorizzazione dell'ufficiale dello stato civile, da rilasciare in carta semplice e senza spesa. urn:nir:presidente.repubblica:decreto:2000-11-03;396~art74 )

Per l'inumazione a terreno di una salma non è previsto una concessione, né costi ad eccezione di quelli per l'esecuzione della fossa.

Risulta tuttavia necessario che i famigliari forniscano i  dati di contatto di un referente dell'inumazione, al fine di reperire i famigliari del defunto, al termine del periodo prescritto di inumazione di dieci anni, affinché possano essere contattati dall'Ufficio di Stato Civile e Servizi Cimiteriali per comunicazione la destinazione da dare ai resti mortali od ossei del defunto.

In mancanza il Comune dovrà provvedere alla destinazione dei resti nell'ossario comune, al fine di poter comunque liberare i campi di sepoltura per la rotazione e la predisposizione di spazi destinati a nuove sepolture.

La domanda deve essere compilata esclusivamente da parte delle imprese di onoranze funebri.

Durante il periodo di emergenza sanitaria gli avvisi di morte, la scheda ISTAT, il certificato necroscopico possono essere trasmessi agli uffici comunali preposti anche telematicamente da parte della direzione sanitaria competente, dal medico curante e dal medico necroscopo o dalla impresa funebre su incarico degli aventi titolo.

Le dichiarazioni degli aventi titolo sulla volontà di cremazione, affido o dispersione delle ceneri sono effettuate mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, art. 4 e 47 con qualsiasi mezzo idoneo, anche in formato digitale e/o elettronico, garantendo in ogni caso l'identità del dichiarante, e sono acquisite ai fini del rilascio dell’autorizzazione, anche per via telematica.

Le imprese di onoranze funebri per il rilascio dell'autorizzazione alla sepoltura e per l'autorizzazione al trasporto di salma dovranno esibire all'Ufficio di Stato civile - polizia mortuaria l'attestazione di confezionamento del feretro (Circolare Ministeriale 11/01/2021, n. 818 all. 3).
 

Approfondimenti

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Tutela amministrativa

La tutela amministrativa in opposizione è proponibile verso il segretario generale.

Tutela giurisdizionale

I procedimenti in materia di stato civile, anagrafe, elettorale, leva hanno ad oggetto diritti soggettivi pertanto la tutela giurisdizionale avverso i provvedimenti emessi dagli ufficiali d'anagrafe, di stato civile ed elettorale è riservata all'autorità giudiziaria ordinaria territorialmente competente.

L'autorità giudiziaria ordinaria territorialmente competente è il Tribunale di Rovigo

Sono previste per procedimenti speciali competenze in capo ad altri tribunali.

Avverso le decisioni dell’ufficiale di stato civile in materia di riconoscimento di atti e provvedimenti esteri ai sensi della Legge 31/05/1995, n. 218 è competente la Corte d'appello di Venezia.

Rimane in capo al giudice amministrativo (TAR Veneto) la tutela per la violazione di norme sul procedimento amministrativo (obbligo di provvedere, tempi procedimentali, partecipazione al procedimento, accesso agli atti del procedimento, ecc.) nonché per vizi di legittimità degli atti e procedimenti amministrativi.

È previsto infine il rimedio generale del ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

Iter

Prima del rilascio dell'autorizzazione è necessario che sia trascorso il periodo di osservazione indicato dal medico nell’accertamento di morte; in genere, il periodo di osservazione dura 24 ore. In caso di morte violenta o sottoposta ad accertamenti è invece necessario attendere il nulla osta dell'autorità giudiziaria.

Durata massima del procedimento amministrativo
30 giorni
Pagamenti

La Deliberazione della Giunta comunale 10/12/2020, n. 177 stabilisce le tariffe relative ai servizi cimiteriali

Per ulteriori informazioni, contatta l'Ufficio Stato civile e Servizi cimiteriali.


Accedere al servizio

Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di autorizzazione alla sepoltura di cadavere per inumazione o tumulazione
Copia del documento d'identità
Copia del nulla osta rilasciato dall'autorità giudiziaria per morte violenta o improvvisa
Copia dell'accertamento di morte
Copia della scheda ISTAT compilata dal medico

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 25/10/2023 12:18.52